Malore sulla pista da sci: non ce l’ha fatta Riccardo, morto a 15 anni - CameraVip

Malore sulla pista da sci: non ce l’ha fatta Riccardo, morto a 15 anni

Non ce l’ha fatta Riccardo Galbiati, il ragazzino di 15 anni che lo scorso 30 dicembre era stato colpito da un malore improvviso mentre si trovava sulla pista da sci di Baradello, all’Aprica. Il quindicenne era stato soccorso in arresto cardiaco e trasportato con l’elisoccorso all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove i medici lo avevano attaccato al macchinario Ecmo che permette la respirazione extra polmonare, per preservare gli organi vitali.

Il macchinario lo ha tenuto in vita fino alla mattina di ieri, lunedì 2 gennaio, ma il ragazzo non ha mai dato segni di ripresa.

sci

Loading...

Ieri i medici hanno accertato la morte cerebrale dell’adolescente e i genitori hanno acconsentito a staccare la spina al macchinario al quale erano legate le flebili speranze di poter riabbracciare il proprio figlio.

Adesso sul corpo dell’adolescente sarà eseguita l’autopsia, che dovrà chiarire le cause del malore improvviso che purtroppo è stato fatale al ragazzo. Riccardo abitava a Sirone, in provincia di Lecco, dove si trova una delle aziende del padre, imprenditore molto noto nella zona. Il ragazzo frequentava l’istituto alberghiero di Casargo, in Valsassina: la notizia della sua morte ha fortemente scosso tutte le persone che lo conoscevano.

Potrebbero interessarti anche...