Loading...
"La stavano mangiando viva": 14enne è gravissima | Gli aggiornamenti - CameraVip

“La stavano mangiando viva”: 14enne è gravissima | Gli aggiornamenti

ratti

Loading...

Disabile 14enne assalita nel letto dai ratti: è in gravi condizioni

Una 14enne tetraplegica è stata attaccata da un branco di ratti mentre si trovava nella sua stanza da letto a Roubaix, nel nord-est della Francia, nella notte tra venerdì e sabato ed è in condizioni critiche in ospedale a seguito delle ferite riportate. Lo confermano fonti di polizia. Domenica l’ospedale cittadino ha contattato la polizia per segnalare che la 14enne, Samantha, presentava 225 lesioni sul corpo.

Secondo un esperto sentito da France Info aveva 45 morsi sul volto, 150 sulle mani e 30 sui piedi. Il medico legale ha stabilito che le lesioni sono state causate dai ratti contro i quali la ragazzina, immobilizzata nel suo letto medico, non ha potuto far nulla a causa delle sue condizioni, ha riferito il quotidiano locale Nord-Eclair.

Il padre, che ha altri due figli, ha denunciato la cooperativa di edilizia sociale proprietaria dell’alloggio e il comune di Roubaix. Da tempo chiedeva che fossero rimossi i mucchi di spazzatura che si accumulavano nei pressi della casa. La procura di Lilla ha aperto un’inchiesta per “condizioni di alloggio contrarie alla dignità umana”. Il padre ha raccontato alla stampa di aver lasciato Samantha tranquilla nel suo letto al piano terra dell’alloggio venerdì sera e di averla trovata “coperta di sangue” sabato mattina. “C’era del sangue che le usciva dalle orecchie, ho temuto che avesse un’emorragia cerebrale” ha detto al quotidiano Courrier-Picard.

Ha aggiunto che le punte di alcune dita della ragazzina sono state mangiate dai topi e i chirurghi non potranno ripararle. La famiglia è stata trasferita in un’altra casa. L’ospedale sta verificando se Samantha abbia contratto malattie infettive a seguito dei morsi di ratto: per ora è stato escluso che sia stata contagiata con la rabbia. “E’ un problema ricorrente nel quartiere. Tutti i vicini portano la loro immondizia in questo sito privato facendola passare sopra al balaustra del parcheggio” ha detto all’Afp Agnès Démotié, direttrice di Soliha, la cooperativa che gestisce l’alloggio di Samantha.

Potrebbero interessarti anche...